Angelo Paratico, dopo piu’ di 35 anni in Asia, decide di affrontare la politica e candidarsi al Senato per la Circoscrizione Estero dell’Asia, Africa e Oceania. E’ un passo meditato e importante che fa onore a una persona seria e attenta come Angelo. Il suo lavoro presso gli espatriati ha assunto negli anni connotazione di grande spessore, arricchito da un impegno culturale quotidiano e a largo raggio. Angelo Paratico e’ infatti uno scrittore e uno storico di rango, con diverse pubblicazioni al suo attivo. I suoi studi su Leonardo Da Vinci, ad esempio, hanno portato a interessanti scoperte che illuminano non solamente la vita di Leonardo, ma il contesto sociale dell’epoca e gli scambi con l’estremo oriente. Tra i tanti, mi piace ricordare anche i suoi articoli sulla “Legione dimenticata”, una storia affascinante che ho ritrovato richiamata anche in alcuni film cinesi. Auguro di cuore ad Angelo una brillante carriera nel difficile agone della politica italiana, certo che apportera’ tutto il suo impegno, la sua cultura e la sua serieta’.

Mi fa piacere riportare anche le frasi di Domenico Antico, che e’ stato con me e Angelo uno dei fondatori di Beyond Thirty-Nine, frasi che sottoscrivo:

“Ho saputo che un caro amico, Angelo Paratico, che conosco da oltre una decina d’anni si e’ candidato nelle liste della coalizione di centro destra nella circoscrizione Asia, Oceania e Africa, quella dove votiamo noi espatriati in Asia.
Ho deciso di votarlo e sostenere la sua candidatura perché e’ una persona che conosco, e’ seria, onesta e si e’ sempre distinto in maniera positiva tra gli italiani all’ estero. Soprattutto qui dove ha vissuto per tanti anni a HK occupandosi di cultura nel senso più ampio del termine; sostenendo le varie istituzioni quale la Dante Alighieri, il consolato, L’istituto di cultura e scrivendo libri come quello fantastico della storia degli italiani ad Hong Kong e Macao negli ultimi cinquecento anni oltre che promuovere varie iniziative per diffondere l’italianità’ nel mondo.
Angelo si definisce Giornalista, Imprenditore e Scrittore, con la seguente promessa elettorale : “Saro’ il vostro specchio… senza filtri ideologici, senza partiti” .
A me e’ piaciuto tutto questo, per la storia della persona e perche’ penso che se qualcuno debba rappresentarmi debba essere uno fatto cosi; sono certo che non mi farà’ perdere la faccia nell’ averlo sostenuto pubblicamente.” — Domenico Antico

Gli espatriati italiani hanno bisogno di gente seria che lavori per una comunita’ purtroppo spesso abbandonata e spesso penalizzata dalla mancanza di serieta’ (e di presenza) di una classe politica che sembra lavori solo per minare la credibilita’ dell’impegno italiano. Si veda in merito l’inugurazione a Venezia dell’anno del Turismo Europa-Cina, disertata da tutte le cariche dello stato italiano, nonostante la presenza, tra gli altri, di Qi Xuchun, vice-presidente e numero due del Congresso parlamentare cinese, arrivato da Pechino in una delle rare visite extra-territoriali. L’ultima di una serie incredibili di figuracce e schizofrenie italiane.
Caro Angelo, ti auguro di cuore di aver tanto da fare – abbiamo bisogno di gente seria e preparata!

Ciriaco Offeddu
ciriacoffeddu.com